Biscotti al cioccolato e…Se proprio mi provochi!

Bittersweet chocolate cookies with dried sweet pepperToc toc c’è nessuno da queste parti?
Dall’ultimo post è passato ormai un po’ di tempo e sono sempre in debito con voi per gli auguri di buon anno.
Mi perdonate per il ritardo?
Oggi inizio il primo post del 2016 con una domanda.
Che tipi siete: inclini a raccogliere le provocazioni oppure preferite lasciar correre facendo finta di nulla? Magari continuando a rimuginarci sopra in voi stessi per un po’?
Io solitamente scelgo la seconda via, non amo troppo far polemica, soprattutto se sterile e fine a se stessa, però c’è sempre l’eccezione che conferma la regola e quell’eccezione si chiama (guarda caso) “cucina”.
Tu mi provochi?
Io raccolgo la sfida!
È quello che è successo per arrivare agli insoliti biscotti che vi propongo oggi, sicuramente una follia per qualcuno ma, vi assicuro, una goduriosa follia 😉
Volete sapere com’è andata?
Di rientro al lavoro dopo l’Epifania, uno dei miei colleghi, come ormai d’abitudine, ci ha omaggiato di alcuni prodotti della sua zona: olio evo di casa, peperoncini piccanti interi e frantumati, peperone dolce secco in polvere di Senise e, stavolta, qualcosa in più.
Un bel barattolo di peperoni cruschi simili a questi, già pronti da gustare da soli come stuzzichino o da aggiungere come ingrediente sfizioso a primi e secondi piatti.
Ce li ha dati accompagnandoli dalla frase: mi spiace non aver trovato quelli ricoperti di cioccolato, il mio amico li aveva finiti ma sono davvero qualcosa di strepitoso. Dalle mie parti, col peperone rosso di Senise ci fanno anche il gelato, da sogno!
Io ascoltavo con le antenne ritte, incuriosita più che mai, quando un altro collega, dopo aver aperto il famoso barattolo, assaggiato e commentato (“troppo buoni”), se ne viene fuori con un bel “chissà come sarebbero dei biscotti al peperone?!?!?!”
Guarda caso era pure lunedì, giorno in cui non manca mai il mio sacchettino sgranocchioso per addolcire il rientro dal fine settimana.
Mi giro, lo guardo e…”A. non mi provocare sai? Guarda che uno di questi lunedì potresti ritrovarceli davvero i peperoni nei biscotti”!
Lì per lì è stata una battuta, ma su quella battuta ho cominciato a rimuginarci sopra, giorno dopo giorno, sempre di più.
Ormai la miccia era accesa, impresa quasi impossibile spegnerla!
Cercando in rete ho trovato anche conferma ai famosi peperoni cruschi al cioccolato oltre ad una serie di ricette che ne prevedono l’abbinamento.
Non mi restava che elaborare una buona base di biscotti che potesse accogliere la strana coppia e il gioco, a quel punto, sarebbe stato fatto.
Chi poteva venirmi in soccorso se non la mia adorata Alice?
Sfogliando qua e là, trovo dei cookies senza uova, per di più gluten free che, con qualche piccola variazione, sembrano proprio fare al caso mio.
Il risultato?
Dopo un iniziale momento di incertezza per un impasto che mi sembrava colloso e che tutto mi faceva presagire tranne una buona riuscita, la svolta: dei biscotti decisamente al di sopra di tutte le mie migliori aspettative, approvati a pieni voti anche dai colleghi, tanto da non riuscire ad arrivare al giorno dopo, fatti fuori uno dietro l’altro come noccioline.
E son soddisfazioni 🙂
Siete curiosi di scoprire cosa è venuto fuori da quella provocazione?
Ho la sensazione che dovrò aspettarmi in regalo altri barattoli di peperoni cruschi, con un leggero messaggino subliminale!

Bittersweet chocolate cookies with dried sweet pepper

4.9 from 9 reviews
Biscotti al cioccolato e peperoni cruschi
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per circa 36 biscotti
Author:
Recipe type: Biscotti
Serves: 8
Ingredienti
  • 70 gr di farina di riso
  • 65 gr di farina d'avena
  • 30 gr di maizena
  • 100 gr di burro fuso, tiepido
  • 65 gr di zucchero semolato
  • 60 gr di zucchero di canna panela
  • 1 uovo grande
  • 55 gr di cioccolato fondente al 70%
  • 20 gr di peperoni cruschi
  • ½ cucchiaino di peperone dolce di Senise in polvere
  • ⅛ cucchiaino di pepe bianco macinato
  • ¼ + ⅛ cucchiaino di xantano
  • ¼ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • ¼ cucchiaino di sale
Procedimento
  1. Tritare il cioccolato piuttosto finemente e sbriciolare i peperoni.
  2. Setacciare in una ciotola le farina, la maizena, il bicarbonato, lo xantano, il peperone in polvere, il sale e il pepe; e tenere da parte.
  3. Nella ciotola del mixer mescolare (con la frusta K) il burro fuso, i due tipi di zucchero e la vaniglia.
  4. Aggiungere anche l’uovo e lasciarlo assorbire.
  5. Incorporare il mix di farine in un solo colpo e mescolare a velocità medio-alta per circa 45 secondi per attivare il potere legante dello xantano (più a lungo si mescola, meno croccanti risulteranno i cookies).
  6. A metà (dopo circa 25 secondi) aggiungere anche il cioccolato e i peperoni sbriciolati.
  7. L'impasto sembrerà un po' colloso ma va bene così.
  8. Coprire la ciotola e lasciar riposare la pasta in frigo per almeno 2 ore, ma molto meglio per tutta la notte.
  9. Prelevare delle porzioni di pasta della dimensione di una piccola noce (ho usato un porzionatore da gelato da 3 cm) e distribuirle su una placca foderata di carta forno, mantenendo i biscotti ben distanziati uno dall’altro.
  10. Cuocere in forno caldo a 190°C per circa 12-14 minuti, ruotando la teglia a metà cottura, fino a che i biscotti saranno dorati.
  11. Sfornare e lascia riposare nella teglia per 3-4 minuti prima di trasferire delicatamente su una griglia.
  12. Lasciar raffreddare completamente prima di riporre in una scatola di latta.
Note
I biscotti si conservano ben chiusi in un contenitore ermetico per alcuni giorni.

Bittersweet chocolate cookies with dried sweet pepperUn dolcissimo abbraccio a tutti, alla prossima…

image_pdfimage_print

Comments

  1. says

    Alla buon ora… buon 2016!!! ahahahahahahahahaah Caspiterina però che fortuna..colleghi così generosi di prodottini tipici particolari.. sai che non conoscevo affatto stipeperoni cruschi? E perdipiù.. abbinati al cioccolato?? però.. dopo essermiletta il tuo post.. aver guardato le foto.. e letto gli ingredienti e procedimento. sai che ti dico? m’hai stuzzicata per benino!!!!!!! Non far passare un altro anno per un nuovo post ok??? smackkk .-*****

  2. says

    Odio le polemiche,ma i confronti son necessari,ancbe solo per aprire la mente a nuovi punti di vista.Poi decidere se val la pena o meno continuare;oggi mi spiego oltre solo a chi mi e’caro,per il resto lascio perdere.Ecco per un risultato cosi’,ci sbatto mille volte la testa,per sgranocchiare al profumo di peperone e cioccolato,rimuginerei senza sosta,come e piu’ di te.Ora son curiosissima,cerco di immaginare e sento un sapore goloso e sorprendente!
    Grazie pulcino,un bacione

  3. says

    Io accetto anche in ritardo gli auguri .. Anche io in ritardo ho fatto gli auguri :-))
    Io diciamo che sono un misto tra se mi va e se mi provochi azzardo … E poi come si dice scommesse sul piano culinario mi intriga e oso…
    E i tuoi biscotti sono curiosi ma non metto in dubbio la golosità..
    Lia

  4. says

    Bentornata ^^ io invece ho iniziato gennaio con un annuncio-bomba, l’esatto opposto della tranquillità ? ma questa è l’aria che adesso stiamo respirando qui in famiglia!
    Magari un qualcosa di diverso come questi tuoi biscotti sono quello che ci vuole per prendere il fiato!
    Un abbraccio cara

    Ps: alle provocazioni di solito lascio correre ma se c’entra il cibo non mi tiro mai indietro e raccolgo sempre la sfida!

  5. says

    Sfiziosissimi!
    A provocazioni come questa rispondo anche io subito.
    Per gli altri argomenti dipende da come sto, qualche volta lascio correre per evitare polemiche e qualche volta non me le so tenere.
    Bravissima comunque! E’ sempre un piacere leggerti.
    Baci.

  6. says

    i peperoni cruschi li conosco ma non ho assolutamente idea del sapore che potrebbero avere nei biscotti, sei un genietto cara Federica, se li pubblichi e li raccomandi saranno di certo deliziosi, un bacione grandissimo !

  7. says

    Non avevo dubbi che raccolta la sfida il risultato non fosse più che soddisfacente…….peccato non poterli assaggiare!!!
    Ottima ripresa d’anno direi e quindi chi ben comincia…….Buon Anno!!!

  8. m4ry says

    🙂
    Le provocazioni in cucina piacciono anche a me, le altre, in effetti, preferisco anche io lasciarle perdere…detesto le polemiche e non sopporto nemmeno chi le fa e chi le alimenta 😉
    Tesoro bello, questi biscotti sono una vera e propria sfida-provocazione che hai VINTO !!
    Curiosa di provarli 😉
    Ti abbraccio forte, buon anno e bentornata <3

  9. says

    Alle provocazioni generalmente non rispondo ma se a provocarmi sono questi biscotti… credo che prima di rispondere meglio che assaggio!!
    Buon anno anche a te!!

  10. says

    Che Fantastici questi biscotti e che curiosità incredibile di gustarli,sei davvero insuperabile!
    Polemica…un tasto dolente,solitamente la evito come la peste non sono affatto incline e non è proprio di mio gusto,solitamente cerco di essere sempre discreta,tranquilla e gentile i modi poco garbati non li tollero,neanche un pò.

  11. says

    certo che ti perdoniamo anche se mancano le tue ricette!questi biscotti sono super e facilissimi, mi sa proprio che li devo fare!!

  12. says

    In effetti l’abbinamento con il peperoncino è un grande classico. Ho assaggiato una volta i peperoni cruschi ed erano davvero buoni, ma non riesco ad immaginarli con il cioccolato. Queste tue diavolerie sai che mi ispirano un sacco. Qui non è facile trovarli, sopratutto di buoni, ma non si sa mai 🙂

  13. Francesco says

    Ho trovato su fb il tuo post, che è piaciuto ad una comune amica, e la curiosità mi ha spinto a leggere tutto il tuo articolo.
    Mi sembrava, inizialmente, di rivedere la scena di Alberto Sordi provocato dal piatto di spaghetti, ma più continuavo e più mi abbandonavo alla divertentissima narrazione da te descritta con aria sbarazzina e simpaticissima.
    Sei bravissima, come scrittrice, sei geniale come pasticciera.
    Ho subito invidiato i tuoi colleghi che hanno la fortuna di averti per amica. Al tempo stesso ho desiderato complimentarmi con te per l’inventiva, la curiosità, che ti spinge a creare, le doti di grande intelligenza, che si legge tra le righe del tuo prologo, insomma da tutte doti di grande eccellenza.
    E i biscotti al cioccolato e peperoni cruschi ??
    Beh!!! Magari qualcuno me li farà ricevere, con mia grande gioia!!!

    • says

      Che dirti Francesco, grazie di cuore. In un periodo molto poco sereno come quello che sto passando, le tue parole suonano come una medicina per l’anima. Grazie davvero e chissà, magari i biscotti potrebbero arrivare davvero ?

  14. says

    Guarda a me non sarebbe MAI venuto in mente: chapeaux!! Anche io sono della seconda categoria di persone e ci rimurgino sopra … detesto le polemiche e quando vengo coinvolta ci resto sempre male, però da alcuni anni ho imparato a non struggermi più di tanto. Ci penso giusto per un pò e poi me ne faccio una ragione. Comunque che sia chiaro, mi sei mancata un casino!! Sai quante volte sono venuta qui a vedere se avevi pubblicato altre ricette? Fortuna che ogni tanto vieni da me e allora smetto di preoccuparmi. Un grande abbraccio Fede e buon fine settimana.

  15. says

    Guarda guarda cosa imparo oggi… i peperoni cruschi li ho scoperti l’estate scorsa quando sono stata a Matera ed erano ovunque, ovviamente li ho voluti assaggiare e li ho anche comprati, da essiccare al sole… e me li sono portati dietro nella vacanza in Puglia, facendo anche una ricetta buonissima di un primo piatto! Ma all’epoca come potevo immaginare che avrei potuto biscottare come te… un’assoluta sorpresa! E dato che amo tutte le proposte “diverse” e che non conosco, ora provo a capire come rimediare ‘sti peperoni che sanno tanto di Sud nella mia memoria…
    ps: bellissime le foto! Ammiro anche quelle che fai per Ifood, le trovo sempre affascinanti, Fede!

    • says

      Sono io bellezza che resto sempre incantata davanti alle tue, specie quando ci compare anche l’ospite a 4 zampe. Io non ce la farei mai col mio pelosetto ? Grazie bimba e cerca di recuperarli ‘sti peperoni. I biscotti ti piacerebbero ancor di più degli scatti ?

  16. says

    Con questi biscotti ti si perdona tutto 😛 Buon anno carissima, hai scelto una ricetta eccezionale per ritornare su questi schermi..invidio i tuoi colleghi che l’hanno anche potuta assaggiare 😛

  17. says

    Hai raccolto la sfida e ne sei uscita vittoriosa e non poteva essere il contrario! Bellissime foto e i biscotti? …troppo curiosa di assagiarli!
    baci
    Alice

  18. says

    Oddio, sui biscotti con i peperoni mi cogli proprio di sorpresa.
    Io sono sempre un po’ restia agli assaggi, ma dall’aspetto avresti potuto vendermeli per qualsiasi tipo di biscotti. Hanno un aspetto meraviglioso.
    Certo che è stata una gran bella “sfida”, ma ero sicura che alla fine l’avresti vinta…

  19. says

    Conosco i peperoni cruschi, mai però avrei pensato di utilizzarli così… ma quanto sei bravaaaaaaa!!!! Immagino la felicità dei colleghi!!!
    Un abbraccio stretto cara Fede!!!!!

  20. says

    Vabbèèèèèè adoro i peperoni cruschi e mai e dico mai avrei pensato di utilizzarli così, in questi biscotti stragolosi!!! E poi la polvere di peperone dolce, il pepe bianco… Fantastica Fede, questi biscotti al cioccolato devono essere meravigliosi ^_^ Un abbraccio tesoro, felice weekend 🙂 :**

  21. says

    …e come sempre,hai vinto tu!!sfida riuscita alla grande :))biscottini meravigliosi!! i prodotti della Basilicata, sono famosi e sei fortunata, ad avere un collega di Senise…per non parlare, di quanto sia fortunato lui!!!!un bacione e buona serata,Fede :-*

  22. says

    Anch’io tendo a scegliere la seconda via, lascio correre il più delle volte. Non sono particolarmente battagliera ma trovo che a volte nella vita bisogna esserlo per forza! E questi biscotti ne sono la prova! Purtroppo non ho i peperoni cruschi, ma se mai li troverò proverò sicuramente a replicare la ricetta!

    un caro saluto

  23. says

    Oooh the peppers are intriguing! What a wonderful idea! I bet they add a nice bite to the cookies – would like to try them! Have a great Friday and weekend too! xo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: